domenica 4 novembre 2018

Consiglio comunale 31/10/2018


Spettatori presenti: due



Non vi sono state comunicazioni del Sindaco e i verbali delle sedute precedenti sono stati approvati all’unanimità.
E’ seguita la ratifica della delibera di Giunta n. 56 del 04/09/2018 avente ad oggetto una variazione di bilancio relativa ai costi per la nuova carta di identità elettronica che da settembre è operativa anche nel nostro Comune e a dei contributi erogati dall’Ambito sociale che sono stati girati in Unione in quanto alla stessa è stata conferita la funzione relativa ai servizi sociali.
Il terzo punto ha riguardato l’approvazione del bilancio consolidato, cioè la sommatoria tra il bilancio del Comune e quello della società partecipata “Agugliano Servizi”.
E’ seguita poi l’approvazione del Documento Unico di Programmazione (D.U.P.) 2019 – 2021, documento che sostituisce la Relazione Previsionale e Programmatica al bilancio e rappresenta lo strumento che permette la guida strategica ed operativa dell'Ente. Il Documento Unico di Programmazione raccoglie e mette insieme in modo coordinato tutte le politiche che l’Amministrazione comunale decide di portare avanti.
Il Sindaco ha presentato il documento concentrandosi in maniera particolare sui principali interventi che sono previsti da inizio del prossimo anno fino a fine mandato.
Su questo argomento non ci sono stati particolari interventi. Stranamente poi il Capogruppo di “Agugliano ci Unisce” si è lamentato della poca durata di discussione sul punto…
Ma se la minoranza non interviene ... chi dovrebbe farlo? La maggioranza che già lo conosce e lo ha predisposto?
Il punto successivo ha riguardato la sostituzione del portavoce dei Gruppi di maggioranza nel Comitato per il Gemellaggio in cui il Consigliere Marco Fabbietti è subentrato al dimissionario Luca Bonventi.
L’ultimo punto ha riguardato una mozione di solidarietà al Sindaco di Riace con cui si esprime preoccupazione per la strumentalizzazione propagandistica sulla vicenda e il tentativo di far fallire il progetto SPRAR e impegna il Sindaco a sottoporre all’attenzione dell’ANCI la questione Riace in   modo che le buone pratiche messe in atto a Riace possano diventare stimolo per il legislatore.

lunedì 22 ottobre 2018

A te...

Il tempo guarisce le ferite,
ma nulla può quando si tratta di assenze.
(A. Ammendola)
Oggi sono ventotto mesi che manchi e la tua assenza riempie di te ogni minuto del mio triste sopravvivere...


sabato 22 settembre 2018

A Sara

Anche la tua assenza è una cosa che sta con me.
(Fernando Pessoa)
Dopo ventisette mesi la tua assenza è una cosa che non mi lascia mai...


mercoledì 22 agosto 2018

A te...

Ventisei mesi senza di te...
Oggi ti dedico questa poesia.
Le lacrime non fanno rumore
Il dolore è nell’aria,
lo respiro ogni volta che il mio respiro cade su di te,
avrei voluto che le tue braccia diventassero sponde forti
dove appoggiarmi quando il mio cammino si fosse fatto lento.
Avrei voluto fidarmi del tuo domani lasciandomi cullare dai ricordi.
Eri il fiore
Voluto,
cercato
ora così lontano…
sfiorito da false illusioni e danze di fantasmi,
maschere bugiarde pronte ad ingannare il tuo tempo e la tua mente.
E io resto qui… con una lama nel cuore
A guardare il tuo salto nel buio.
Le mie mani non riescono a raggiungerti.
Troppe luci che ti abbagliano…
troppo il frastuono che hai intorno…
non puoi sentire le mie lacrime…
perché le lacrime non fanno rumore…
(Alda Merini)


martedì 31 luglio 2018

Consiglio comunale 24/07/2018


Il primo punto è stato l’aggiornamento e la modifica al D.U.P. 2018/2020 resosi necessario per l’introduzione nella scheda delle opere pubbliche dei lavori di restauro della torre campanaria dell’ex convento di Castel d’Emilio, per il quale il Comune ha ottenuto un contributo statale di 200.000 euro a valere sui fondi “Bellezza Italia”.

Si è passati poi all’assestamento generale del bilancio 2018/2020 che, oltre ad alcuni aggiustamenti tecnici, ha preso atto del contributo statale di cui sopra e ha destinato la parte in conto capitale dell’avanzo di amministrazione ad alcuni interventi: rifacimento dei marciapiedi di Montevarino, sistemazione di una parte del marciapiede del Quercettino, un intervento di impermeabilizzazione della scuola elementare  “IV Novembre” e la realizzazione di un dosso in via Brodolini. Sono inoltre state stanziate risorse per la messa in sicurezza dell’ex teatrino di Castel d’Emilio, l’acquisto di nuovi giochi per parchi e giardini e il completamento dei lavori relativi all’IP8.

Con il terzo punto, cioè la salvaguardia degli equilibri di bilancio, è stato preso atto che non si rende necessario adottare dei provvedimenti di riequilibrio di bilancio di cui all’art. 193 del d.lgs. 267/2000.

Si è passati poi alla nomina del Consigliere Paoletti quale componente di maggioranza nel Consiglio dell’Unione dei Comuni resosi necessaria a seguito delle dimissioni del Consigliere Bonventi.

Il quinto punto ha riguardato alcune modifiche al Regolamento del Consiglio comunale per equiparare i termini di convocazione delle sedute ordinarie e straordinarie e lo snellimento delle procedure di avviso di convocazione per i Consiglieri comunali.

Il sesto ed ultimo punto è stata l’approvazione all’unanimità di una mozione presentata dai Capigruppo di maggioranza relativa alla negazione di spazi e sale pubbliche ad organizzazioni che fanno espressamente riferimento al fascismo e al razzismo.

domenica 22 luglio 2018

A Sara

Oggi sono venticinque mesi che tu non sei più con noi, ma io ti sento ancora qui e oggi voglio ricordarti con l'ultima presentazione del tuo libro, fatta in un luogo a te tanto caro davanti a quello che tu chiamavi "il mio mare".
Un grazie a quelli che hanno contribuito all'iniziativa (Enrico Mariani, anche lui scrittore, le lettrici Stefania Angeletti, Maria Anna Mastrodonato ed Emanuela Schibeci) e a tutti quelli che sono venuti ad ascoltare i tuoi racconti.
A te mando un bacio ovunque tu sia...






venerdì 22 giugno 2018

Per te


Spendo due parole per la copertina che per noi è assolutamente simbolica.
Mio padre, il nonno di Sara, era un grande appassionato di aerei e un grande amante del volo. In gioventù ha praticato l’aeromodellismo in tutte le sue forme poi in età avanzata ha ripiegato sugli aquiloni che si costruiva da solo, dall’ideazione del modello alla realizzazione. Quando è morto li ha lasciati in consegna a Sara che si è presa l’impegno di continuare a farli volare; è per questo che spesso la vedevate con “Delta blu”. Quando lei è scomparsa Thomas ha raccolto il testimone e adesso “Delta blu” continuerà a volare per andare a salutare entrambi.
I due aquiloni della copertina li rappresentano e i fili che si intersecano rappresentano il loro abbraccio.

martedì 22 maggio 2018

A te

La morte non è nulla per noi.
Ciò che si dissolve non ha sensibilità, e ciò che non ha sensibilità non è nulla per noi.
(Seneca)
Ma l’assenza di te è un dolore che non passa mai, a volte così acuto da diventare fisico.
Ed oggi sono ventitre mesi che manchi…



lunedì 7 maggio 2018

Consiglio comunale del 28/04/2018


Spettatori: nessuno


Il primo punto ha riguardato l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti.

Il secondo punto è stata l’approvazione del rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2017 che ha visto un avanzo di amministrazione di 684.420 euro, di cui 547.000 vincolati per crediti di dubbia esigibilità, per fondo di produttività del personale e per opere di urbanizzazione in zone in cui sono state escusse le polizze di copertura in quanto i lottizzanti sono stati soggetti a fallimento; 55.000 euro sono in conto capitale e 82.000 euro liberi ed utilizzabili.

E’ seguita poi la ratifica della deliberazione di Giunta n. 27 del 14/04/2018 con la quale è stata approvata una variazione urgente di bilancio che ha preso atto di alcuni contributi concessi al Comune (mobilità sostenibile, parco del Conero).

L’ultimo punto ha riguardato l’aggiornamento del piano delle alienazioni con cui è stata resa alienabile un’area edificabile il cui valore è stato stimato dall’Agenzia delle Entrate in 254.000 euro.

mercoledì 25 aprile 2018

Buon 25 aprile!

Buon 25 aprile a tutti, ma soprattutto a chi ha scelto di stare dalla parte degli ultimi.
Un bacio infinito a tutti i briganti e i banditi della mia vita, a chi abbraccerò al corteo, al Museo Cervi, ai concerti e a chi non potrà godersi la festa, anche oggi impegnato nella sua pratica quotidiana di Resistenza.
(Sara - 25 aprile 2014)