venerdì 10 aprile 2009

Brigate di solidarietà attiva

Continua l'attività del Partito in Abruzzo in favore dei terremotati

Aggiornamento:

11 aprile:
E' operativo un piccolo ufficio per coordinare i lavori ed un nostro camper come supporto. Da domani funzionerà una seconda cucina in località Camarda.
9 aprile:
E' attiva la Brigata di Psicotraumatologia con due psicologi operativi sul campo di San Biagio in Tempera e Tempera. Chiediamo a tutti gli psicologi e psicologhe che volessero partecipare a questa eseperienza di solidarietà di contattarci a questa mail: mailto:doraonlus@yahoo.it
Ieri sera è stata rimontata la cucina ed è stato montato un tendone per asilo. Oggi arriva la tv mentre si lavora per un Internet Point.

8 aprile:Il campo del PRC si è spostato a San Biagio.
Sono stati allestiti la cucina, un piccolo asilo sociale e uno spazio dove poter svolgere attività ricreative e teatro.
Sono stati offerti 600 pasti e stasera pure la Protezione Civile è invitata a cena

7 aprile:
Il PRC ha "adottato" il paese di Tempera, a 7 km da l'Aquila, lì è stato organizzato un campo con due cucine che ad oggi già serve 750 persone e arriverà a 1000 entro breve.
Il Partito ha anche reperito 230 posti letto al momento

6 aprile:
Si è in partenza per l'Abruzzo, sono state reperite le cucine da campo e altri materiali. I compagni dal resto d'Italia sono partiti con soldi in contanti (per comprare generi di prima necessità nel luogo più vicino disponibile) e furgoni pieni di prodotti

La Federazione Prc di Pescara (via F. Tedesco, 8) funziona come centro di raccolta materiali e di accoglienza per gli evacuati.
Singoli o strutture che abbiano la possibilità di accogliere gli sfollati o che vogliano dare il loro contributo sono pregati quindi di chiamare il numero 085.66788 o di spedire una mail a: info@rifondazioneabruzzo.org
Per contributi economici:
RIFONDAZIONE PER L'ABRUZZO
IBAN: IT32J0312703201CC0340001497

21 commenti:

Crocco1830 ha detto...

Davvero un'ottima iniziativa.

Tisbe ha detto...

Mi ha informato di tutto Lucone Cobas Grazie anche a te

Lara ha detto...

Una bella iniziativa.
Grazie Franca!
Lara

Miryam ha detto...

Un segno tangibile di solidarietà reale.
Ciao!

chit ha detto...

Davanti a persone così mi hanno insegnato che ci si alza in piedi e ci si tira giù il cappello!
Sono loro l'orgoglio dell'Italia, sono loro che ci autorizzano a sperare ad un futuro ed a un'Italia migliore. Sperando che per scoprirlo non occorra attendere sempre delle tragedie.

Un abbraccio e auguri di buona Pasqua a te e famiglia

guccia ha detto...

Per chi fosse su facebook sono nati anche due gruppi lì dove ci tengono aggiornati sui movimenti delle brigate di solidarietà attiva!
Sono orgogliosa del mio partito :)

Associazione Trans Genere ha detto...

Chiunque non si perda in chiacchiere ma operi fattivamente va sostenuto.
Complimenti sinceri!

l'incarcerato ha detto...

Rifondazione sta facendo davvero un ottimo lavoro. Veramente ottimo!

BC. Bruno Carioli ha detto...

Complimenti Franca.

Romina ha detto...

Mobilitarsi è un dovere: occorrono azioni concrete. Poche parole e molti fatti.

Tantissimi auguri di Buona Pasqua, a te e alla tua famiglia. :)

bradipa ribelle ha detto...

credo che contatterò il prc di pescara....

elena ha detto...

Bravi!!! :)

Tisbe ha detto...

Buona Pasquetta cara.

Vale ha detto...

Siamo tutti con voi.....

sam ha detto...

Sinceramente, sono felice che siate lì.

pierprandi ha detto...

Quanto stanno facendo i compagni in Abruzzo è incredibile.Complimenti

Vincenzo ha detto...

Credo sia un'ottima iniziativa quella messa in atto dal PRC come da qualsiasi altro partito o associazione di volontariato. In questi momenti non è importante il simbolo o il colore della bandiera ma il senso di umanità e di fratellanza....esattamente ciò che sta accadendo in questi giorni in quei luoghi martoriati dal terrore. Lunga vita al popolo abruzzese....

marina ha detto...

Mi piacciono molto le cose che state facendo, bravi
marina

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Speriamo che dalla tragedia possa rinascere una speranza.
Un caro saluto.

l'incarcerato ha detto...

Franca, sono sicuro che tu capirai il mio post...

shy ha detto...

perchè mostrare le bandiere quando si fa solidarietà disinteressata?