lunedì 30 giugno 2008

Consiglio comunale del 26 giugno 2008


Spettatori presenti: uno.


Le comunicazioni del Sindaco hanno riguardato la “conferenza stampa” che ha preceduto il Consiglio e attinente ad un gruppo di otto ciclisti che raggiungeranno in bicicletta il Comune di Jonage, con il quale siamo gemellati.
Il secondo e il terzo punto hanno riguardato rispettivamente l’approvazione dei verbali della seduta del 16 aprile e del 12 maggio sui quali non ci sono state osservazioni.
Il punto successivo è stata l’approvazione del bilancio consuntivo dell’anno 2007 sul quale non siamo entrati nel merito, ma abbiamo fatte nostre due preoccupazioni del Revisore dei Conti che ha messo in evidenza l’incremento dell’indebitamento, sul quale ha chiesto un monitoraggio, e il disavanzo di circa 25.000,00 euro della Società “Agugliano Servizi S.r.l.” che ha chiuso il suo secondo bilancio non solo senza ricavi, ma addirittura in passivo.
E’ seguita poi una variazione al bilancio 2008 per 158.700,00 euro con la quale, tra l’altro, si è preso atto della mancata entrata dell’ICI sulla prima casa che sarà compensata da trasferimenti statali (quando?).
Il punto numero sei ha riguardato l’individuazione degli organi collegiali indispensabili al funzionamento dell’Ente determinati nel Consiglio di biblioteca, nel Comitato per il gemellaggio e nella Commissione per la formazione dei giudici popolari.
Il settimo punto è stato relativo ad una modifica al regolamento comunale per gli interventi di edilizia minore con cui è stata normata l’installazione di tende da sole aggettanti, l’installazione di frecce di indicazione e l’installazione di insegne non luminose, bacheche, vetrine e targhe.
L’ottavo punto riguardante l’approvazione definitiva alla variante al piano di lottizzazione IP4 (Quercettino) è stato ritirato perché la pratica non era completa.
Il punto numero nove è stato l’approvazione definitiva del piano di lottizzazione della scheda d’ambito IP18 (Santa Caterina a Castel d’Emilio) su cui abbiamo votato a favore in quanto è stata accolta l’osservazione della Provincia riguardo alla distanza degli edifici dalle strade in ottemperanza alla normativa antisismica.
Il decimo punto ha trattato l’adozione al piano di lottizzazione delle scheda d’ambito IP19 (Via Saffi a Castel d’Emilio); su questo punto ci siamo astenuti.
L’ultimo punto era relativo all’alienazione di un frustolo di terreno in via Convento a Castel d’Emilio; anche su questo punto ci siamo astenuti perché stiamo vendendo tutto il vendibile e anche perché questo terreno è molto vicino alla lottizzazione di cui al punto precedente…

Come sempre siamo a disposizione per chi volesse maggiori informazioni.

9 commenti:

TIZIANO TESCARO communicator,Vicenza ha detto...

Grazie Franca leggo volentieri i tuoi post anche quando parlano di esiti di consiglio comunale (io sono di un'altra città)buon lavoro... Tiziano

articolo21 ha detto...

Spettatori presenti: uno. Potrebbe anche finire qui il post. Nel senso di vuoto e di sconfitta della democrazia e della sua credibilità.

flo ha detto...

Gli altri potenziali spettatori tutti in ferie già?
..

Franca ha detto...

@ Flo:

No, non sono in ferie.
E' questo il livello di partecipazione alla politica.
Poi tutti ci lamentiamo della "casta", ma in quanti siamo disposti a darci da fare in prima persona?

Maximilian Hunt ha detto...

sarebbe bello che anche nella mia città un consigliere comunale desse comunicazione così diretta sul proprio blog di quanto accaduto in assemblea...

speranze vane...

fioredicampo ha detto...

Spettatori uno?
Magari poi gli assenti avranno pure da ridire sulle decisioni prese!
Un saluto.

Romina ha detto...

Franca@ "Poi tutti ci lamentiamo della "casta", ma in quanti siamo disposti a darci da fare in prima persona?"

Anche questo è vero e non infonde certo ottimismo.

alfa ha detto...

Infatti è proprio così. Non partecipano attivamente alla vita del proprio comune e poi però si lamentano quando le cose non gli stanno bene. Mah...

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny